Translate

Ricette di Natale

Checchè se ne dica, Natale vuol dire anche grandi pranzi e grandi cene, con buona pace delle proteste della bilancia post feste..!
Ma a questo penseremo in seguito...  per il momento..ecco a voi alcune tra le più tradizionali.sfiziose e particolari ricette natalizie!

INDICE RICETTE:

  1. Ricetta del Panettone
  2. Ricetta del Pandoro
  3. Ricetta del Torrone Tradizionale
  4. Biscotti allo Zenzero
  5. Ricetta dello Zabaione
  6. Ricetta per i Plätzchen (dalla tradizione tedesca)
  7. Ricetta per i Bastoncini di Zucchero

1. Ricetta per il Panettone tradizionale

Difficoltà: mediamente alta.
Tempo di cottura: Qualche ora per la preparazione e 50 minuti per la cottura in forno.
Ingredienti (dose per 6 persone):
  • Farina Bianca: 400g
  • Lievito naturale: 15g
  • Burro: 75g
  • Uova intere: 1
  • Albumi: 2
  • Zucchero: 200g
  • Canditi assortiti: 40g
  • Uvetta sultanina: 30g
  • Zucchero vanigliato: 15g
  • Sale: un pizzico
  • Latte: 15ml
Modalità di preparazione:
I tempi di lievitazione del Panettone sono piuttosto lunghi, quindi sarebbe preferibile dividere il lavoro in due giorni.
Il primo giorno, in una ciotola, sciogliere il lievito in una quantità analoga di farina e latte tiepido. Coprire l'impasto con un tovagliolo e lasciarlo lievitare, in un luogo asciutto e caldo per tutta la notte.
Il secondo giorno riprendere l'impasto, lavorarlo a lungo su una spianatoia con 50g di farina e qqualche goccia di acqua tiepida; poi coprirlo con un tovagliolo e farlo lievitare al caldo per circa 2 ore. A questo punto ripetere l'operazione usando altri 50g di farina e aggiungere acqua tiepida q. b. per mantenere l'impasto morbido ed elastico. Farlo lievitare ancora per circa 3 ore.
[Nel frattempo far rinvenire l'uvetta in acqua tiepida per almeno 20 minuti.]*
Poco prima di riprendere l'impasto far sciogliere il burro in un tegamino a fiamma molto bassa (per evitare che frigga) lasciandone un pò da parte per ungere la tortiera; poi sciogliere anche lo zucchero e un pizzico di sale in poca acqua, sempre su fiamma molto bassa, aggiungendo, lontano dal fuoco, le uova intere e i bianchi.
Imburrare una pirofila da forno possibilmente dalla forma alta e stretta.
Riprendere adesso l'impasto e tornare a lavorarlo con il resto della farina aggiungendo, poco a poco, il miscuglio di zucchero e uova. Lavorare a lungo l'impasto [inserendoci verso la fine anche  le uvette ben strizzate e infarinate e i cubetti di frutta candita.] Disporlo nella pirofila, coprirlo con un tovagliolo e lasciarlo lievitare per almeno 3 ore.
Accendere il forno e regolarlo su 180°C. Mettere il dolce in forno solo quando la temperatura sarà quella giusta e cuocere per circa 45 minuti o fino a quando non sia ben colorato o la superficie sia diventata bruna.
Farlo raffreddare a testa in giù per evitare che le uvette e i canditi si depositino sul fondo.

*[...]: il testo tra parentesi quadre è quella parte di ricetta tranquillamente omettibile se si è allergici a uvette e canditi o se non sono graditi.

Vino consigliato: Spumante




2. Ricetta per il Pandoro tradizionale


Difficoltà: Alta
Tempo di cottura: Qualche ora per la preparazione e 30 minuti per la cottura
Ingredienti (dose per 8 persone):

  • Farina: 300g circa
  • Lievito: 7,5g
  • Vaniglia in polvere: 1 bustina
  • Zucchero: 100g
  • Uova: 2 intere + 2 bianchi
  • Burro: 180g
  • Sale: un pizzico
  • Zucchero a velo: 20g
Modalità di preparazione:
Sciogliere il lievito e un cucchiaio di farina in una piccola ciotola con poche gocce di acqua tiepida; Coprire con uno strofinaccio e far riposare per circa 15 minuti.
Nel frattempo mescolare 60g di farina con 25 grammi di zucchero, un uovo intero e una noce di burro sciolto a bagnomaria; far riposare per almeno un'ora o anche di più.
In un'altra ciotola mescolare 120g di farina, 40g di zucchero, una noce di burro fuso, un uovo, due bianchi e un pizzico di sale. Aggiungere la pasta che nel frattempo dovrebbe essere lievitata e lavorare il tutto senza interruzione per circa un quarto d'ora, aggiungendo di tanto in tanto altri 50g di farina. Ne dovrebbe risultare una pasta elastuca e morbida. Ridurre la suddetta pasta ad una palla, coprirla con il telo e lasciarla lievitare per almeni 3 ore.
A questo punto incorporare il resto del burro ammorbidito, lasciando da parte la quantità necessaria per imburrare la teglia.
Per incorporare il resto del burro ammorbidito distendere la pasta lievitata su una superficie di lavoro infarinata con l'aiuto del mattarello; distribuire sopra di essa il burro, arrotolare la pasta su se stessa e spianarla nuovamente col mattarello infarinato. Riarrotolarla su se stessa e spianarla con il mattarello ancora una volta e ripetere l'operazione finchè basti  ad assorbire tutto il burro.
Lasciar riposare la pasta per 15 minuti.
Ripetere ancora l'ultima fase più e più volte e ancora far riposare l'impasto per almeno 20 minuti.
Ungere una teglia alta e stretta (a forma di cono troncato), cospargerla con un cucchiaio o due di zucchero e disporre l'impasto. Coprire e lasciare lievitare per 20-20 minuti (o finchè la pasta non avrà raggiunto il bordo), nel frattempo accendere il forno ed impostare la temperatura a 180°C. Cuocere per almeno 30 minuto.
Lasciare raffreddare prima di toglierlo dalla  teglia e cospargerlo di zucchero a velo prima di servirlo.

Vino consigliato: Recioto di Soave




3. Il Torrone di Natale

Difficoltà: Facile
Tempo di Cottura: N.P, (non pervenuto, i tempi sono basabili su ogni individuo, in quanto il torrone non ha bisogno di cottura.)
Ingredienti: 
  • Mandorle sgusciate: 400g
  • Miele: 250g
  • Nocciole sgusciate: 200g
  • Zucchero di canna: 150g
  • Uova: 2
  • Limone: 1
  • Scorze d'arancia candita: a piacere
  • Ostie
Modalità di Preparazione:
Spellate mandorle e noci facendole tostare in forno caldo per qualche minuto, facendo attenzione a non farle scurire, dopo averle scottate in acqua bollente.
Fare sciogliere il miele a bagnomaria e dopo circa un'oretta unire al miele, un cucchiaio alla volta, gli albumi montati a neve. 
Intanto, in un altro pentolino, far caramellare lo zucchero che andrà unito anch'esso al composto di miele e albumi di prima. Continuare a mescolare il composto facendolo cuocere a fuoco lento finchè non avrà acquistato consistenza.
Unite le nocciole e le mandorle ancora calde di forno, la scorza d'arancia tagliata a dadini e la scorza grattugiata di un limone. Quando si sentirà il caratteristico odore del torrone, allora bisognerà spargere il composto sulla placca da forno ricoperta di ostie con uno spessore di circa 2 cm. Coprire quindi anche la parte superiore con ostie e attendere che il tutto si raffreddi prima di tagliare.


4. Biscotti allo Zenzero







Difficoltà: medio/bassa
Tempo di Cottura:  30 ca. minuti per l'impasto, 5ore almeno per la  lievitazione e 15-20 minuti per la cottura in forno a 180°C
Ingredienti

  • 400 g. di farina
  • 2 cucchiai abbondanti di zenzero in polvere
  • 1 cucchiaino abbondante di cannella in polvere
  • un pizzico di noce moscata macinata
  • un pizzico di chiodi di garofano macinati
  • 1 cucchiaino raso di bicarbonato
  • un pizzico di sale
  • 100 g. di zucchero
  • 120 g. di burro e
  • 160 g. di miele
  • 1 uovo
Modalità di preparazione:
Mescolare insieme in una terrina farina, spezie, bicarbonato e sale mescolandoli ben bene, fino a farli diventare un qualcosa di omogeneo; a parte lavorare il burro e lo zucchero fono ad ottenere una crema morbida e senza grumi, aggiungere al burro e allo zucchero il miele e l'uovo, amalgamando bene il tutto fino ad ottenere un impasto omogeneo: una volta ottenuto un impasto morbido e compatto, avvolgerlo in una pellicola trasparente e lasciarlo riposare in frigo per almeno 5 ore in frigo (potete anche preparare l'impasto il giorno prima!).
Quando la pasta sarà pronta, stenderla con il mattarello in una sfoglia di circa 5 mm (non troppo sottile, quindi) e ritagliare i biscotti nelle forme che preferite.

I biscotti allo zenzero sono tipicamente natalizi, quindi sono tipicamente a forma di pupazzi di neve, angioletti e omini (quelli che poi si possono appendere all'albero di natale come decorazione)..ma questa è la parte più creativa della ricetta, e lascio campo libero all'immaginazione!

Disporre i biscotti su una teglia con carta da forno, abbastanza distanziati l'uno dall'altro perchè con la cottura tenderanno ad "espandersi" un pò. I biscotti devono rimanere abbastanza morbidi e dorati, perchè una volta raffreddati diventeranno un più "croccanti"..

Una volta cotti potranno essere facilmente decorati con la glassa..


5. Ricetta dello Zabaione

Difficoltà: Media
Tempo di cottura: 15 minuti per la preparazione e 10 per la cottura
Ingredienti (dosi per 4 persone):
  • Uova: 8 tuorli
  • Vino liquoroso: 100 ml 
  • Zucchero: 160g
Modalità di Preparazione:
Prendere gli otto tuorli d'uovo e metterli, insieme allo zucchero, in una ciotola di acciaio con il manico e il fondo spesso (che poi dovrà essere messa a bagnomaria) e sbattete con una frusta fino a formare una crema  gonfia, spumosa, liscia e quasi bianca.
Unire a poco a poco il vino, sempre sbattendo per far assorbire bene il liquido, e quando tutti gli ingredienti saranno bene amalgamati, immergere la pentola a bagnomaria in un'altra pentola più grande che la contenga, riempita per circa 1/3 d'acqua molto calda. Il fuoco dovrà esser molto basso e l'acqua non dovrà mai bollire.
Mescolare in questo modo per circa 10-15 minuti, finchè la crema non si gonfierà e si addenserà. 

A questo punto, se lo vorrete gustare caldo servitelo subito nelle coppette di vetro, altrimenti, se lo vorrete gustare freddo continuate a mescolare a fuoco spento fino al suo raffreddamento.


6. Ricetta per i Plätzchen (dalla tradizione tedesca)


Difficoltà: Bassa
Tempo di Cottura: Qualche ora per la preparazione (e la lievitazione) e 13/15 minuti per la cottura.
Ingredienti: 
  • Farina bianca: 500g
  • Zucchero: 200g
  • Zucchero vanigliato: 1 bustina
  • Tuorli d'uovo: 2
  • Uova intere: 1
Modalità di preparazione: 
Ricetta base:
Mescolare farina, zucchero e zucchero vanigliato in una terrina, aggiungere quindi il burro ammorbidito e i 2 tuorli e l'uovo intero. Impastare il tutto velocemente fino a formare una palla d'impasto e lasciarla riposare per qualche ora (o anche tutta la notte) nel frigorifero.
Stendere l'impasto sottilmente, tagliare i biscotti nei modi che più vi sono congeniali, cuocerli  e poi decorarli con cioccolato, zuccherini o canditi.
Il forno dovrà essere regolato sui 170°C e i biscotti dovranno cuocere per 13/15 minuti circa.

Una possibile variante può essere il biscotto bicolore:
Dividere l'impasto della ricetta base in due parti, e aggiungere in una un cucchiaio di cacao in polvere, poi lasciare riposare in frigo come sopra.
Stendere quindi le due sfoglie , sovrapporle e formare un rotolo(bicolore, appunto) e tagliarlo a fettine di circa 1,5 cm ciascuna..
Metterli in forno, come sopra.
7. Ricetta per i Bastoncini di Zucchero

Difficoltà: Media
Tempo di Cottura: 1 ora circa per la preparazione
Ingredienti (per circa 12 bastoncini):
  • Zucchero: 2 Tazze
  • Sciroppo di mais: 1/2 Tazza
  • Acqua: 1/2 Tazza
  • Cremore di Tartaro: un pizzico
  • Estratto di menta piperita: un cucchiaino raso
  • Colorante alimentare rosso
Preparazione:
Cuocere insieme zucchero, sciroppo di mais, acqua e cremore di tartaro finchè non si riduce ad un morbido impasto lavorandolo bene e finemente, dividerlo poi in due sezioni e aggiungere il colorante rosso ad una delle due, in modo da avere due impasti, uno bianco e uno rosso.
Creare da ogni sezione di impasto 1 striscia tonda e sottile e, una volta che siano sufficientemente sottili e attorcigliarle insieme. si avrà così il caratteristico colore, adesso bisogna solo tagliare il bastoncino bicolore in parti uguali e piegare un lembo verso il basso.
Lasciare indurire per il tempo sufficiente.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails